Come combattere la ritenzione idrica con i succhi estratti

Come combattere la ritenzione idrica con i succhi estratti

L’acqua è un elemento prezioso, dal valore inestimabile, infatti si può vivere per giorni e giorni senza mangiare ma senza acqua il nostro organismo non può sopravvivere a lungo ed il bilancio idrico per il nostro organismo dev’essere rispettato e assicurato sempre, in caso contrario ci saranno dei problemi per la salute come ad esempio la ritenzione idrica. Ma vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta e capiamo come combatterla!

L’acqua è un nutriente fondamentale ma anche un po’ diverso da tutti gli altri in quanto essa non è un nutriente con funzione né regolatrice, né plastica, né energetica ma viene definita come un principio nutritivo e un nutriente poiché viene assunto dal nostro organismo attraverso l’alimentazione. Essa viene introdotta con la dieta infatti sia con l’assunzione di cibi solidi (come frutta, verdura) sia con l’assunzione di liquidi. L’acqua pur non apportando energia al nostro corpo svolge funzioni di vitale importanza e rappresenta inoltre il maggior costituente del nostro organismo.

La quantità di acqua presente nell’organismo varia in base all’età e al sesso: il contenuto di acqua corporea infatti diminuisce con l’avanzare dell’età ed è massima nei neonati. Nell’ adolescente il contenuto di acqua è pari al 60%, nell’anziano è di circa il 45%. Inoltre gli uomini hanno un contenuto di acqua superiore a quello delle donne.

Guida ai Migliori Estrattori di Succo a Freddo del 2017

Le funzioni dell’acqua sono molteplici: molte sostanze possono svolgere la propria funzione solo se solubilizzate in un ambiente acquoso, quindi essa è un importante solvente; inoltre è fondamentale per il trasporto dei nutrienti ed ancora l’acqua gioca un ruolo di primaria importanza nel processo della termoregolazione ovvero nella sudorazione, un fenomeno per il quale a livello delle ghiandole si viene a formare un liquido che è il sudore, costituito proprio da acqua e da una piccola percentuale di sali. Essa evaporando determina un raffreddamento della cute e in questo modo permette gli scambi termici con l’ambiente ed evita il surriscaldamento dell’ organismo regolando così la temperatura corporea.

Inoltre l’acqua interviene nelle reazioni chimiche di idrolisi e consente la rimozione delle scorie metaboliche mediante l’eliminazione di urine.

Il fabbisogno idrico va assolutamente rispettato.  Bisogna tener presente che il fattore determinante per un’attività metabolica ottimale è la distribuzione dei liquidi tra l’interno e l’esterno delle cellule. L’acqua intracellulare dovrebbe essere maggiore di quella extra-cellulare. Questo assicura il turgore cellulare e al tempo stesso impedisce la disidratazione dei tessuti assicurando un buon metabolismo cellulare. L’acqua extracellulare, invece, rappresenta proprio quel gonfiore di cui molte donne si lamentano, un fenomeno detto “ritenzione idrica”, che descrive la tendenza a trattenere liquidi nell’organismo.

La ritenzione idrica è un fenomeno piuttosto diffuso, specialmente nelle donne, che nei casi più gravi può avere diverse origini come le patologie renali, cardiache o infiammatorie, ma più frequentemente, può dipendere da uno stile di vita scorretto caratterizzato da alimentazione non corretta e bilanciata, attività fisica non frequente, abitudine al fumo, all’alcool ecc.

Il sintomo più palese della ritenzione idrica è la comparsa dell’edema, ovvero un rigonfiamento che si manifesta proprio in seguito all’accumulo dei liquidi nei tessuti.

Ma come contrastare la ritenzione idrica? Cambiare stile di vita spesso può essere la soluzione, prediligendo attività fisica costante e prestando molta attenzione alla dieta.

Evitare l’abuso di alcool, di caffè e di cibi molto salati è utile ma è un segreto può essere il consumo di succhi che ti aiuteranno a rimuovere la sensazione di gonfiore e a contrastare l’accumulo dei liquidi in eccesso.

Puoi scegliere di preparare un succo con:

  • 15 fragole
  • 1 banana

Le fragole sono costituite per oltre il 90% da acqua per cui sono un prezioso alleato per contrastare la ritenzione idrica, stimolano la diuresi e favoriscono il drenaggio dei liquidi!

Oppure, in alternativa, se vuoi unire ad un buon succo di limone i benefici delle verdure, prepara un succo estratto con:

  • Mezzo limone
  • 200 grammi di foglie di lattuga
  • 3 gambi di sedano tagliati a pezzetti

E allora? Cosa aspetti? Questi succhi sono semplicissimi da preparare, ideali da bere con le amiche e ottimi per affrontare la stagione calda oramai alle porte!


Le migliori marche ed i migliori modelli recensiti: 

Oppure:

 

Leave a Reply